È da un po’ di tempo che si sente parlare delle bacche di Goji e degli innumerevoli benefici che hanno sull’organismo. Considerato il frutto della longevità, le bacche di Goji sono frutti rossi di origine tibetana, che crescono anche sugli altopiani della Cina e della Mongolia e sono utilizzati da sempre nella medicina tradizionale asiatica. Di recente sono giunti in Occidente, dove vengono utilizzati non tanto in cucina quanto invece per realizzare i prodotti cosmetici e preparare integratori alimentari.

Di piccole e di forma leggermente allungata, le bacche di Goji sono ricche di vitamine, carotenoidi, polisaccaridi e acidi grassi. Contengono 21 minerali tra cui calcio, potassio, zinco e rame, hanno più proteine dei cereali e più ferro degli spinaci.

Vediamo nello specifico le bacche di Goji a cosa servono.

I benefici delle bacche di Goji


Le bacche di Goji sono ricche di antiossidanti, come zinco e selenio, quindi perfette per prevenire l’invecchiamento degli organi e dei tessuti. Per questo motivo i frutti rossi tibetani sono utilizzati per realizzare creme viso anti-age, in grado di mantenere la pelle giovane ed elastica e ridurre la formazione delle rughe. Le sue proprietà antiossidanti vengono utilizzate anche per prevenire e curare il cancro.

Grazie alla presenza di vitamina A e C e di tutte quelle del gruppo B, le bacche di Goji hanno un effetto energizzante e rivitalizzante. Se consumate a colazione danno la giusta carica di energia per iniziare bene la giornata. Dal discreto apporto di fibra alimentare, le bacche sono ricche di acidi grassi prevalentemente insaturi, tra cui acido linoleico e Alfa-linoleico, utili per tenere sotto controllo il colesterolo, i trigliceridi e la pressione arteriosa.

L’alta concentrazione di luteina e carotene presente nelle bacche di Goji aiuta a mantenere sani gli occhi e integri i tessuti cutanei. La vitamina A invece rende i capelli luminosi e forti, nutre la pelle e normalizza l’eccesso di sebo.

Dalle proprietà antinfiammatorie, le bacche di Goji rinforzano le difese immunitarie e migliorano l’attività delle cellule immunitarie; hanno un potere saziante e quindi sono indicate per chi vuole dimagrire e snellire la figura. Infatti, utilizzandole come spuntino riducono notevolmente la fame.

Alcuni sostengono che abbiano effetti benefici anche sotto il punto di vista sessuale, sicuramente regolano gli zuccheri nel sangue e stimolano il rilascio dell’ormone della crescita indispensabile per migliorare la memoria e la qualità del sonno.

Come consumare le bacche di Goji

Le bacche di Goji possono essere consumate in diversi modi:

  • Fresche: 30 gr di frutti freschi contengono 2% di ferro, 6% di Vitamina A e 105 mg di Sodio.
  • Essiccate: 100 gr di bacche disidratate danno 321 calorie, contengono 50 mg di potassio e 14 gr di proteine.
  • Integratore in capsule, che combatte stanchezza e stress.
  • Succo, ottenuto dalla spremitura delle bacche senza l’aggiunta di acqua e altri succhi.

Le bacche di Goji sono facilmente reperibili in farmacie, erboristerie, negozi di ortofrutta, centri commerciali e ovviamente in Internet, dove è possibile trovare anche tisane, marmellate e barrette energetiche alle bacche di Goji. I frutti possono essere gustati nello yogurt, nelle macedonie insieme agli altri frutti, negli estratti e nei frullati e utilizzati per creare tante appetitose ricette.

Pur essendo un alimento dalle benefiche proprietà, è importante non abusarne e consumarle lontano dai pasti e non la sera.